Project Description

Alberta

Mi chiamo Alberta e sono un medico, da sempre particolarmente attenta alla prevenzione, cosi’ quando nel dicembre 2014, all’annuale controllo mammografico e’ spuntato un “nodulo degno di ulteriori indagini” ho fatto una autentica doccia scozzese…. Ma come, ma non sono io il medico? Dovrei essere io in quelle vesti, dovrei essere io che cerco le parole giuste…

IOV e oncologia erano due parole che cercavo di evitare o di dire con tatto o con perifrasi varie anche ai miei pazienti ed ora all’improvviso riguardavano me… Catapultata da subito nel servizio di senologia dello IOV, ho incontrato persone meravigliose, che mi hanno fatto vivere questi momenti “incredibili” con umanità, professionalità, poche parole, ma dette con autorevolezza, la sensazione di essere nelle mani giuste. Da lì e’ iniziata la mia corsa, la mia ricerca di un nuovo equilibrio con l’aiuto di tanti.

Sono stata fortunata, il nodulo era piccolo e per me non c’è stato bisogno di chemioterapia, ma dopo l’intervento solo radioterapia e terapia ormonale, che mi hanno permesso di fare una vita normale, compatibile anche con la determinazione soprattutto di non preoccupare i miei genitori non più giovani e continuare ad essere io che penso alla loro salute e non viceversa.

Essere stata dall’altra parte della barricata ha avuto un grandissimo valore e significato anche per la mia professione. Così, nonostante la mia reticenza a parlare di me, sono qui per dare il mio piccolissimo contributo alle tante donne che vivono la stessa esperienza, per dire loro che non sono sole e la paura si combatte facendo squadra, per gridare l’ importanza della PREVENZIONE, che mi ha salvato la vita, sottoporsi agli esami, MANGIARE SANO, FARE SPORT, credere nella forza che c’è dentro ognuno di noi.

Correre alla maratona di New York per me ha significato poter PROGETTARE e SOGNARE ancora e riappropriarmi del mio corpo, RINGRAZIARE chi mi ha curato e chi mi e’ stato vicino, ma soprattutto significa mandare a chi sta ancora lottando un potente messaggio di SPERANZA e di FIDUCIA nella MEDICINA, nella RICERCA e nella GUARIGIONE!!!

AIUTATECI A REALIZZARE IL SOGNO E A LANCIARE UN MESSAGGIO DI SPERANZA SOSTENENDO L’ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO IOV E LA RICERCA CONTRO IL CANCRO AL SENO

DOPO IL CANCRO SI PUO’ RICOMINCIARE A CORRERE – A CORRERE LA PROPRIA VITA!

Alberta